Bellezza

pubblicità
Motociclismo

Motociclismo

E’ venuto a mancare oggi pomeriggio, a soli 48 anni, Maurizio Maestrelli, uno dei due figli gemelli del “maestro” Tommaso, l’allenatore del primo scudetto biancoceleste.

La S.S.Lazio Motociclismo a Formello, Reja centauro per un giorno

Visita della Lazio Motociclismo al centro sportivo di Formello, il team del presidente Mario Notari ha mostrato ai calciatori biancocelesti, allo staff tecnico la Ducati 1198 che parteciperà al prossimo mondiale Superbike. 

La S.S Lazio Motociclismo nasce il 28 settembre 2004, quando viene ammessa come Sezione dal Consiglio Generale della Società Sportiva Lazio, il presidente è Paolo Pierantozzi.Il 16 novembre 2005 si attua una profonda ristrutturazione in cui diventa presidente Mario Notari, primus inter pares, con i soci consiglieri:Di Ludovico Paolo, Tarquini Giorgio, Franzè Angelo, Maurilli Remo, Di Zenzo Roberto, Murli Sergio, Galeoni Alessio, Anzidei Mauro; segretaria Generale Valerio Francesca.La Sezione motociclismo ha l''onore di avere come Presidente Onorario l''Avv. Francesco Zerbi, presidente onorario della Federazione Motociclistica Mondiale.La peculiarità della S.S. Lazio Motociclismo è la gestione condivisa con i soci delle varie attività: raduni con cadenza mensile, attività agonistica, iniziative sociali e benefiche. Per quanto riguarda queste ultime è importante evidenziare quella che ha suscitato maggior interesse: è stata realizzata “La Moto della Lazio”, offerta dalla casa Giapponese Honda, interamente personalizzata con i colori societari e con il simbolo dell''Aquila disegnata sul serbatoio ed autografata dal Sindaco Gianni Alemanno, dal Presidente Claudio Lotito, dal Campione del mondo della Superbike Troy Bayliss, e da tutta la rosa dei giocatori della S.S. Lazio Calcio, oltre a personaggi del mondo delle istituzioni, della cultura e dello sport, tra cui i gemelli Maestrelli ed Enrico Montesano, socio storico della Sezione.Questa iniziativa ha suscitato una grande eco mediatica poiché la Moto è stata presentata in Campidoglio, a Formello (sede della S.S. Lazio calcio), al Motoday di Roma, allo stadio Olimpico di Roma ed in varie trasmissioni televisive.La Moto è stata acquistata, con asta pubblica on-line, da un grande tifoso Laziale residente in Australia: tutto il ricavato è stato donato alla Fondazione Gabriele Sandri e alla So.Spe di Suor Paola. La moto è regolarmente immatricolata e targata “LAZIO”.Per ciò che concerne la parte agonistica:- nel 2007, in partnership con il Team Cruciani Moto, la S.S. Lazio Motociclismo partecipa al Campionato Italiano Superstock, con il pilota Ilario Dionisi e nel 2008 al Campionato del Mondo.- nel 2009 inizia una nuova avventura con il Team S.S. Lazio Stop And Go Racing, partecipando al Campionato Italiano, e con il pilota Stefano Cruciani conquista il Titolo Italiano categoria Superstock 1000, con cinque vittorie su sei gare.- nel novembre 2009 viene creata la Sezione Sportiva denominata S.S. Lazio Motorsport, che partecipa al Mondiale 2010 e 2011: come partener c’è la Rossa di Borgo Panigale, la casa motociclistica Italiana DUCATI.La grande avventura agonistica ha come regista l''esperto e validissimo  Team Manager, di comprovata fede Laziale, Andrea Petricca.La S.S.Lazio Motociclismo conta circa 200 tesserati, è iscritta alla Federazioine Motociclista Italiana con il n° 7843 ed al Registro delle Ass. e Società Sportive del CONI con il n°111533.

pubblicità
www.skorne-choroby.pl www.stawy.info www.xn--wszystkodowosow-9sc.pl